BAMBINI

ROMA\ aise\ – Grandi celebrazioni a Roma in Via dei Fori Imperiali dove il Tricolore sara’ il protagonista assoluto di questa edizione della Festa della Repubblica, che ricorre  il 2 giugno.
Gli ombrelli tricolore realizzati dagli alunni dell’Istituto Comprensivo “Elsa Morante” di Roma, le coccarde distribuite in tribuna stampa, “coloreranno” questa edizione della sfilata del 2 giugno, alla quale partecipano anche gli atleti del Gruppo sportivo paralimpico della Difesa. Le celebrazioni iniziano con la deposizione di una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto, da parte del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, accompagnato dal Ministro della Difesa, Roberta Pinotti.
Gli alunni dell’Istituto Comprensivo ‘Elsa Morante’ realizzano cinquanta ombrelli con i colori della nostra bandiera. Vestiti di bianco e con una coccarda tricolore sul petto, i bambini al termine della sfilata saluteranno con gli ombrelli il Presidente Mattarella e il Ministro Pinotti.
L’iniziativa è diretta dal giornalista, pittore e scultore bulgaro Alexander Jakhnagiev, che ha voluto stimolare la creatività di ‘giovani artisti’ intorno all’idea della Bandiera nazionale, il ‘Tricolore’, uno dei simboli più alti e nobili del Paese.
Cinquanta ‘Tricolori’ che si aggiungeranno a quello più grande che verrà disegnato nei cieli di Roma dalla Pattuglia Acrobatica Nazionale al termine della cerimonia.
L’Italia quest’anno celebra il 69mo anniversario della Festa nazionale della Repubblica italiana, istituita per ricordare il Referendum popolare indetto il 2 giugno 1946 per decidere la forma istituzionale dello Stato (Repubblica o Monarchia) contemporaneamente all’elezione dei rappresentanti dell’Assemblea Costituente.
L’Italia affermava così, attraverso il voto esteso allora per la prima volta anche alle donne, la volontà di vivere in un ordinamento fondato sulla libertà, sulla democrazia e sulla convivenza pacifica.
Anche quest’anno per ricordare l’anniversario è prevista la celebrazione a Piazza Venezia, dove il Capo dello Stato, accompagnato dal Ministro Pinotti e dalle più alte cariche dello Stato, depone una corona d’alloro al Sacello del Milite Ignoto per ricordare tutti i militari e i civili che hanno servito e servono lo Stato.
A seguire la sfilata su via dei Fori Imperiali: articolata in sette settori, rappresenta l’omaggio che le Forze Armate e i Corpi armati e non dello Stato rendono alla Repubblica Italiana e al suo Presidente.
Avrà inizio con gli onori della Banda dell’Arma dei Carabinieri, del Comandante delle Truppe, delle Bandiere delle Forze Armate e del Corpo della Guardia di Finanza, dei Gonfaloni delle Regioni, dell’Unione delle Province e dell’Associazione dei Comuni d’Italia.
Complessivamente, tra militari e civili, saranno circa 3.400 persone a sfilare tra il Colosseo e Piazza Venezia. (aise) 

 

Comments are closed.