ELEZIONI PER IL RINNOVO DEL CGIE

cgie

Manca un mese alle elezioni per il rinnovo del Consiglio Generale degli Italiani all’Estero, in programma il 26 settembre in tutto il mondo – ad eccezione della Francia, dove l’Assemblea Paese è stata convocata il 27 settembre, mentre si attende l’ufficializzazione a Londra -, ed è utile qui ricordare che il termine per presentare le candidature scadrà il 16 settembre. Entro 10 giorni dalla data di svolgimento dell’Assemblea Paese bisognerà dunque far pervenire presso la propria Rappreentanza consolare di riferimento la scheda di candidatura.
Il termine delle elezioni è stato fissato dalla legge entro quattro mesi dall’insediamento dei Comites che quest’anno è avvenuto il 7 maggio. Dunque il termine per le assemblee Paese doveva scadere il 7 settembre, una data troppo a ridosso della pausa estiva: per questo la Farnesina ha disposto una proroga di tre settimane fissando al 26 settembre il nuovo limite, entro il quale svolgere le assemblee paese.
La convocazione dell’Assemblea Paese era di competenza dell’ufficio diplomatico-consolare territoriale, che vi provvede almeno 20 giorni prima.
Nel frattempo, come confermato a suo tempo all’Aise dalla Segreteria del Cgie, l’Amministrazione ha avviato anche la procedura presso la Presidenza del Consiglio che dovrà emanare il decreto contenente i consiglieri di nomina governativa. Si tratta, come noto, di rappresentanti di partiti, sindacati e patronati: nel nuovo Cgie saranno in 20, invece dei 29 attuali. Ciò anche in considerazione del fatto che dall’ultima elezione – nel 2004 – molti partiti non esistono più.
Quanto agli altri consiglieri saranno in tutto 43 membri eletti così ripartiti: 24 in Europa, 14 in America del Sud, 3 in Nord e Centro America, 1 in Africa ed 1 in Australia. (aise) 

 

Comments are closed.