gentiloni_tricolore_sindaco_reggioemiliaREGGIO EMILIA\ aise\ – Oggi 7 gennaio, Festa nazionale della Bandiera, a Reggio Emilia è stato celebrato il 218° anniversario della nascita del Primo Tricolore, che vide la luce proprio nella città emiliana il 7 gennaio 1797, quale bandiera della Repubblica Cispadana. Come ogni anno, la ricorrenza ha coinvolto istituzioni e cittadini nel riaffermare, attraverso il vessillo nazionale, i valori della Costituzione, della Repubblica, della Cittadinanza e dell’unità del Paese. A rappresentare il Governo è stato il ministro degli esteri Paolo Gentiloni, che su twitter commenta: “orgogliosi di essere italiani”. Ospite a reggio Emilia anche il regista e sceneggiatore Giorgio Diritti che ha tenuto una Lectio magistralis.

Ai tre principali momenti delle celebrazioni – l’Alzabandiera e gli onori militari in piazza Prampolini, l’incontro con gli studenti in Sala del Tricolore e gli interventi istituzionali al teatro Ariosto – hanno partecipato il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi, il presidente della Provincia Gianmaria Manghi, e il neo presidente della Regione Emilia Romagna Stefano Bonaccini. Nel pomeriggio altre due Lectio magistralis: quella del Vescovo Massimo Camisasca sul tema “L’educazione al Tricolore” e di Denis Ready, direttore della British Library di Londra, nell’ambito del convegno “Antonio Panizzi, un letterato, un patriota, un reggiano”. (aise)

Comments are closed.