al giornalista della CNN BlitzerWASHINGTON– Il noto giornalista della CNN Wolf Blitzer è il vincitore del Premio Urbino 2013, assegnato ogni anno a un giornalista americano distintosi per la sua capacità di raccontare il mondo che cambia. L’annuncio ufficiale verrà dato dall’ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Claudio Bisogniero, nel corso di una cerimonia che si svolgerà il 18 aprile prossimo presso l’Ambasciata a Washington.

Blitzer, che ha cominciato la sua carriera giornalistica ad inizio degli anni ’70 nell’ufficio Reuters di Tel Aviv, è il conduttore del programma “The Situation Room” in onda ogni pomeriggio sulla CNN, con un focus particolare sull’attualità politica americana e internazionale.

“La cerimonia”, ha spiegato l’ambasciatore Bisogniero, “oltre ad essere un riconoscimento alle straordinarie capacità professionali di Blitzer, rappresenta anche un importante momento di dialogo tra l’Italia e il mondo dei media americani. Tanto più nel 2013, quando celebriamo l’anno della cultura italiana negli Stati Uniti”.

“Wolf Blitzer è uno dei volti più famosi del giornalismo statunitense contemporaneo”, ha dichiarato lo stilista Giacomo Guidi, cofondatore del Premio. “I suoi programmi televisivi, realizzati con grande competenza e capacità di approfondimento, sono seguiti dal pubblico di tutto il mondo. Siamo orgogliosi di averlo come vincitore 2013 dell’Urbino Press Award. Il Premio conferma così gli altissimi livelli di prestigio e credibilità culturale raggiunti in otto edizioni consecutive”.

“L’Urbino Press Award è un’occasione unica per concentrare l’attenzione dei media sulle Marche e l’Italia”, ha evidenziato Pietro Marcolini, assessore alla cultura della Regione Marche. “Avere poi l’occasione di portare nel Palazzo Ducale di Urbino per la cerimonia di consegna le più importanti voci d’America offre motivi in più di riflessione sugli scenari mondiali, spesso oggetto delle riflessioni dei vincitori”.

Realizzato con il sostegno della Regione Marche, della città e della Provincia di Urbino, insieme alla Camera di Commercio e alla Piero Guidi, e presieduto da Giovanni Lani, l’Urbino Press Award ha in passato premiato altre firme famose del giornalismo americano, come Diane Rehm, Michael Weisskopf, Martha Raddatz, Thomas Friedman, David Ignatius, Helene Cooper e Sebastian Rotella.

 

Comments are closed.