AREZZO\ aise\ – Dopo Icastica e Aritmie, è tempo di “Arezzo in luce”. Inaugurata domemica scorsa, questa singolare mostra promossa dall’Assessorato alla Cultura e al Turismo del Comune fino all’11 gennaio illuminerà tutta la città.

E se il Natale cala le proprie intime luci sui luoghi della nostra vita e della nostra storia, altre luci sono di scena accanto a quelle di vetrine, viali, strade. L’arte infatti accorre a creare atmosfera di festa e di rinascita; la Città diventa così un palcoscenico di Light Art per l’opera di Sebastiano Romano, artista che da anni usa la luce come materiale pittorico sul tessuto urbano, a interagire al meglio con i cittadini.

La rassegna propone un percorso luminoso open in cui le installazioni temporanee coinvolgono il visitatore con lo strumento di uno sguardo attivo e consapevole – per vivere più compiutamente i segni luminosi che ricordano anche le festività. Il progetto s’impernia su un concetto essenziale: ridare agli spazi urbani una suggestione scenografica. La luce incide sui rapporti fra uomo e contesto urbano; e rivisita in modo nuovo gli spazi architettonici di pregiato valore artistico e storico del centro di Arezzo. In occasione del Natale l’illuminazione acquista una speciale valenza, inducendo atmosfera, riflessione, senso d’appartenenza.

Diretta da Fabio Migliorati, a cura di Gisella Gellini, con l’adesione della Diocesi di Arezzo-Cortona-Sansepolcro e la collaborazione di Confcommercio e dei ristoratori di Piazza Grande, “Arezzo in luce” colora 8 siti del centro-città: Piazza Grande, Loggiato Vasariano, Campanile della Chiesa di Santa Maria della Pieve, Piazza e Chiesa di San Michele, Portici di via Roma, Piazza Guido Monaco – con la sorpresa di 2 installazioni collaterali in Piazza San Francesco e Piazza della Repubblica.

La proiezione e il montaggio di punti luminosi in edifici pubblici e privati, con l’utilizzo di proiettori e di fari a led di ultima generazione, consentono di valorizzare al meglio tutti i volumi architettonici, mentre i fari con gobos disegnano simboli d’atmosfera. (aise)

Comments are closed.