Armando VarricchioROMA – Il presidente del Consiglio Enrico Letta ha comunicato la nomina del ministro plenipotenziario Armando Varricchio a suo consigliere diplomatico,

Armando Varricchio, dal 2009 ambasciatore a Belgrado (Serbia) , nasce a Venezia il 13 giugno del 1961. Si laurea a Padova in Scienze Politiche, Indirizzo Internazionale . A 24 anni intraprende la Carriera Diplomatica. Al termine del periodo di formazione, da maggio 1988 è Secondo Segretario all’Ambasciata a Budapest ove segue la fase storica di dissoluzione del blocco socialista.

Dall’ottobre 1992 è Primo Segretario alla Rappresentanza Permanente presso le Comunità Europee. Responsabile del coordinamento delle attività di competenza del Consiglio Affari Generali, dell’Ecofin e del Consiglio Giustizia e Affari Interni, è membro delle delegazioni italiane ai Consigli Europei dei Capi di Stato e di Governo.

Dal settembre 1996 è Consigliere presso l’Ufficio del Consigliere Diplomatico del Presidente del Consiglio ove segue le questioni europee ed i rapporti con l’Asia. Nel 1998 è nominato Capo di Gabinetto del Ministro delle Politiche Europee.

Dal settembre 1999 è Consigliere Diplomatico del Presidente della Commissione Europea. Responsabile per le questioni relative alle Relazioni Internazionali, all’Allargamento, alla Politica Commerciale ed allo Sviluppo, partecipa a numerose missioni e Vertici con i principali partner dell’UE. Quale Rappresentante Personale ai Vertici del G7/G8 prende parte alle riunioni degli Sherpa ed ai Summit di Okinawa, Genova e Kananaskis.

Dall’agosto 2002 è Primo Consigliere presso l’Ambasciata a Washington, Capo dell’Ufficio Affari Economici, Commerciali e Scientifici. Tra i principali settori d’attività figurano le questioni finanziarie (IFI) e globali (in ambito economico ed energetico), le iniziative di promozione degli investimenti USA in Italia ed i rapporti bilaterali nel campo dell’industria della difesa.

Dall’ agosto 2006 è Consigliere Diplomatico Aggiunto del Presidente della Repubblica, che assiste in incontri internazionali e numerose visite all’estero.

Nel gennaio 2007 viene nominato Ministro Plenipotenziario.

Dal giugno 2009 è Ambasciatore d’Italia a Belgrado in un fase di forte intensificazione dei rapporti bilaterali culminata nella firma dell’Accordo sul Partenariato Strategico che istituisce Vertici Intergovernativi annuali tra l’Italia e la Serbia.

Commendatore della Repubblica, è insignito di numerose onorificenze di Stati esteri.(Inform)

 

Comments are closed.