LidoStatue

Washington Dc, (Pino Cicala) – Columbus Day e’ stato sempre commemorato a Washington con cerimonie alla statua di Cristoforo Colombo nella Columbus Plaza.:

Nel 1954, in cooperazione con il il Lido Civic Club  il progamma radio Melodie Italiane, in onda dal 3 gennaio, presento’ un programma speciale su Colombo cui partecipo’ l’Ambasciatore d’Italia Alberto Tarchiani iniziando la tradizione annuale di una trasmissione speciale che continua con Antenna Italia .

Nel 1963 il presidente Kennedy invito’ alla Casa Bianca  rappresentanti della comunita  per la proclamazione ufficiale del giorno di Colombo in quello che fu l’ultimo evento ufficiale  alla Casa Bianca prima della tragedia di Dallas.

Nel 1964, Il Signor  Angelo Catucci, dei Knight of Columbus, Il Prof. Nicholas Petruzzelli della Metropolitan Lodge OSIA, il Dr. Salvatore Latona del Lido Civic lub, e questo corrispondente allora Presidente della Loggia Roma 71 dell OSIA, discussero la necessita di coordinare le manifestazioni dei singoli e formarono il National All American Italian Council.

Per la prima volta ben 14 associazioni parteciparono alla manifestazione, che  continua oggi con la  National Columbus Celebration Association.

Ad essa parteciparono il Nunzio Apostolico Egidio Vagnozzi, l’Ambasciatore di Spagna Marquis Merry del Val,ed Il Ministro Leopoldo de Stefani dell’Ambasciata d’Italia.

Io ebbi l’onore di fare da maestro di cerimonie.

Columbus day fu dichiarato festa nazionale nel 1968 con inizio nel 1971 dopo la campagna di un comitato   ad hoc ,la National Columbus Day Committee”, guidato dal Signor  Mariano Lucca ,con l’appoggio  dei Congressmen Peter Rodino e Frank Annunzio  del Giudice Ed Re e del Justice  Michelangelo Musmanno..

Michelangelo Musmanno  che da giovane avvocato fece parte del collegio di difesa di Sacco e Vanzetti e  da anziano fu giudice al processo di  Norimberga , nel suo libro “Columbus was First” demoli la tesi della supposta scoperta di una Mappa di Vinland , fabbricata dalla Yale University. Mori il 12 ottobre del 1968 quando il Congresso aveva gia istituito la  festa Nazionale per  Colombo ma prima che YALE avesse annunciato che si era trattato di uno scherzo e che Musmanno aveva ragione.]

La celebrazione del 1968 ebbe un significato speciale di vittoria e si apri con la messa celebrata nella Columbus Plaza da Padre Tommaso Carlesimo. La Navy Band esegui la “Marcia di Colombo composta dal Professor Charles Gabriele ed il Dott. Re, Assistene segretario di Stato fu l’oratore ufficiale

Nle 1971 la comunita celebro’ per la prima volta Columbus Day  come Festa Nazionale con un concerto di musica operistica al Kennedy Center ed uno spettacolo di canzoni popolari alla Constitution Hall

 

Nel 1982  . Amerito ((Ameritan Italian Organizations) e la national Italian American Foundation organizzarono ‘una “Discovery Week” che ebbe inizio il venerdi con un simposio sul conributo degli Italiani al Distretto di Columbia e continuo’ sabato con un festival al Market Square di Alessandria, cui segui   una cena a beneficio dei terremotati.

La domenica Il Nunzio Aspostolico Pio Laghi celebro’ l’annuale Messa alla Holy Rosary Church, e  alla Gaston Hall della Georgetown University fu  rappresentata  l’ opera Cosi Fan Tutte.

La celebrazione formale del Columbus Day ebbe luogo  lunedi  alla Statua di Colombo seguita dalla prima , e purtoppo ultima , parata  lungo la Constitution Avenue . L’inaugurazione al Museum of  American History   della mostra  ” Italians and the Creation of America” concluse la La Discovery Week .La manifestazione ebbe un grande successo di partecipazione  di cittadini e di associazioni.Oratore ufficiale Lisa Sergio, prima donna annunciatrice alla EIAR, la Radio Statale Italiana.

Io ebbi ancora il privilegio ed onore di fare da Maestro di cerimonie.

In previsione del quincentenario il Lido Civic Club sponsorizzo l’edizione americana della notturna 100 K Firenze -Faenza, e  nel 1992 offri alla comunita la Statua di Colombo voluta da Padre Cesare Donanzan nel giardino dell’ Holy Rosary per affermare i meriti del grande esploratore.

Nel 1992 le peannunziate celebrazioni  speciali non si materializzarono perche’ non era “politically  correct” parlare bene di Colombo  ma  John Moore , Louis Figliozzi  ed i membri del vecchio comitato ottennero i pemessi dal National Park Service ed inizio un muovo corso che per merito della dedizione di un gruppo di  “colombiani” ed alla visione del Dottor David Curfman incluse organizazioni patriottiche e civiche per celebrare quella che e’ una festa di tutti gli americani  e che include ora un premio ,sponsorizzato dalla NIAF e gestito dalla DAR ) Daughters of the American revolution) ad uno studente licveale per un componimento sui un tema colombianio.

 

Prima del 1971 la celebrazione aveva luogo di  Domenica ed un corteo procedeva dalla Holy Rosary Church alla Columbus Plaza

La tradizione continua alla Chiesa Italiana con la Messa di Colombo e dal 1992 con un programma alla Statua di Colombo nel giardino della parrocchia.

Per il 2013 nell’ anno in cui  Holy Rosary celebra Cento anni di servizio alla comunita italiana il Parroco Padre Ezio Marchetto desidera tornare alla vecchia tradizione ed invita la comunita a darsi appuntamento alla Holy Rosary Church  lunedi 14  Ottobre  alle 10:00 am per marciare assieme verso la Statua di Colombo. (ndr) – Nel caso che  la chiusura per “shotdown” impedisse la celebrazione alla Statua di Colombo essa avra luogo a Casa italiana.

Un invito che certamente sara’ accolto per partecipare a questa manifestazione di cui dobbiamo essere particolarmente orgogliosi nell’Anno della Cultura italiana in America. (Pino Cicala)

 

Comments are closed.