MontecitorioROMA\ aise\ – Via libera al “decreto del fare”, dopo l’ostruzionismo del Movimento Cinque Stelle intenzionato a far slittare a settembre l’esame del ddl di riforma costituzionale. I voti a favore sono stati 344 e i contrari sono stati 136. Il decreto passa ora all’esame del Senato e deve essere convertito in legge entro il 21 agosto.

Due giorni fa, sul provvedimento il governo aveva incassato la fiducia alla Camera  con 427 sì e 167 no.

Il provvedimento contiene diverse misure volte a sostenere il flusso del credito alle imprese, semplificare la burocrazia e abbreviare la durata dei procedimenti civili. (aise)

 

Comments are closed.