FESTA DI SAN VALENTINO ALLA INTERNATIONAL LODGE DELL’ORDINE FIGLI D’ITALIA DI WASHINGTON DC

WASHINGTON\ aise\ – L’International Lodge dell’Ordine Figli d’Italia si riunirà il 14 febbraio aWashington DC ed in coincidenza del Valentine Day avrà come tema “Amore e musica“. Ospite dell’evento sarà il giornalista, autore, e musicista Oscar Bartoli.
La Loggia Internazionale, fondata nel 1982, ha aperto la stagione 2016 con l’insediamento della nuova amministrazione. Il presidente uscente Francesco Isgrò ha passato il testimone a Melo Cicala che come come suo primo atto ha consegnato a Isgrò una targa ricordo in riconoscimento dell’apprezzata leadership per tre anni a capo della rinata organizzazione.
Una targa ricordo anche alla segretaria uscente Eileen Parise ed un grazie a Nancy Hurst che ha mantenuto viva la fiamma dell’associazione per tanti anni.
Nella nuova amministrazione sono stati confermati il vice presidente John Napolitano, il tesoriere Bob Baldassarri e l’oratore Pino Cicala. Eletta segretaria Giorgetta Keuter ed eletti trustee Frank Razzano ed Eileen Parise che si uniscono a Joe Farruggio e ad Angelo Puglisi.
Il neo presidente Melo Cicala porta alla Loggia Internazionale anni di esperienza e di servizio comunitario cominciato nel 1953, quando, appena diciannovenne, organizzò il programma radio Melodie Italiane. Formatosi alla scuola di arte drammatica della Catholic University, ha servito la U.S. Army nel reparto Special Services come produttore, organizzando spettacoli per le truppe americane in Europa. Congedato, è rimasto in Italia per frequentare l’Università di Perugia. Rientrato negli Stati Uniti, si è dedicato al sogno di avere un ristorante a Washington ed ha aperto “Melo’s Place”, che il critico dell’Evening Star definì “italiano-italiano”. Melo ha messo la sua esperienza di ristoratore al servizio di tanti, ma è rimasto sempre attivo nella comunità e legato alle produzioni radiotelevisive ed all’informazione. Grazie alla sua iniziativa fu istituito un Comites anche a Washington, di cui è stato presidente per ben 11 anni durante i quali è stato chiamato tre volte dai colleghi presidenti degli altri Comitati a servire come coordinatore nazionale degli Stati Uniti. Alle tante sue attività aggiunge ora quella di commissario per gli Stati Uniti dell’AITEF onlus, l’Associazione per la Tutela degli Emigranti e Famiglie con sede a Roma.
Melo non ama parlare nè ama la ribalta, ma preferisce fare: “certamente la Loggia Internazionale avrà un nutrito programma di attività, a cominciare da questa prima che celebrerà il Valentine Day con la musica italiana”. (aise)

Comments are closed.