porta santa

BANGUI\ aise\ – Erano le 17 e 13 minuti quando le televisioni di tutto il mondo hanno rimandato le immagini di Papa Francesco che , appoggiando entrambe le mani sui battenti, apriva la porta santa della Cattedrale di Bangui. “Oggi” ha detto il Papa “ Bangui diviene la capitale spirituale del mondo. L’Anno santo della misericordia viene in anticipo a questa terra.

Una terra, aveva detto Francesco poco prima che “soffre da diversi anni la guerra, l’odio, l’incomprensione, la mancanza di pace. In questa terra sofferente ci sono anche tutti i paesi del mondo che sono passati per la croce della guerra.” Bangui diviene così “ la capitale spirituale per la preghiera della misericordia del Padre”.
“Tutti noi” ha pregato Papa Francesco “chiediamo pace, misericordia, riconciliazione, perdono, amore. Per Bangui, per tutta la Repubblica Centroafricana e per tutto il mondo, per i paesi che soffrono la guerra, chiediamo la pace. Tutti insieme chiediamo amore e pace, tutti insieme: “Ndoye Siriri”. Con questa preghiera cominciamo l’Anno Santo in questa capitale spirituale del mondo oggi”. (aise) 

 

Comments are closed.