HRC100Washington,DC – (Pino Cicala-Amico) – Gli emigranti  che giunsero nella capitale alla fine del 1800 ed agli inizi del 1900 sono stati ricordati con affetto nella celebrazione del Centenario della loro Chiesa  la Holy Rosary Church, parrocchia italiana di Washington e quindi Chiesa Nazionale degli italiani d’America..

La Messa solenne celebrata dal cardinale Arcivescovo di Washingon Donald Wuerl ,concelebranti il Nunzio Apostolico arlo aria Vigano’, l’ordinario militare degli Stati Uniti, i superiori generale e provinciale dell’ordine scalabriniano,ed i parroci  ancora in vita che l’ hanno guidata ha celebrato la memoria del fondatore..Padre Nicolas de Carlo, che incaricato , nel 1913, di celebrare la Messa per gli italiani, cominciando da una cappella nello scantinato di una povera casa costrui  quel gioiello che e’ la Chiesa del santo Rosario e fondo’ la casa di riposo per gli anziani   Villa Rosa..

Nel 1960,in eta avanzata, chiese che la sua opera fosse continuata dai Padri Scalabriniani ..che dal 1960 hanno guidato la parrocchia che e cresciuta con la costruzione del centro culturale Casa Italiana e la scuola di lingua italiana.

Dopa lo solenne liturgia arricchita dal coro della Holy Rosary Church, allargato per l’occasione,la celebrazione e’ continuata con un Gala’ che nella sua atmosfera di ricchezza, con la partecipazione delle massime autorita  Ecclesiastiche,di tante personalita italiane, italo americane e dell ‘America che conta e’ stato un omaggio a quanti togliendosi dal necessario hanno contribuito denaro, lavoro ,olio di gomito, per erigere la bella Chiesa che oggi continua nel suo ruolo centrale per la nostra comunita.

 

Al Parroco emerito Rev.Lidio Tomasi, ai suoi predecessori defunti Padri  Giulivo Tessarolo, Giuseppe Spigolon,  Mario Bordignon e Cesare Donanzan,  ai  Padri Tarcisio Bagatin  Charles Zanoni, ed al nuovo Parroco don Ezio Marchetto un grazie sincero.

Al comitato d’onore copresieduto dall’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti Claudio Bisogniero e dal Giudice Samuel Alito della Corte Suprema e da esponenti della comunita , fra cui Salvatore Anita Bevacqua McBride ,Salvatore Joseph Bruno, Giuseppe e Mercedes Cecchi, Denis Santoli ,Famiglia Finelli , famiglia Tornillo ,e famiglia Razzano, ,Vittorio Vettori ,e tanti altri , al comitato di lavoro di Padre Lidio Tomasi e della volontaria Signora Joanne Brignolo ed agli sponsors congratulazioni per il successo della celebrazione.

Paul Anthony  ha condotto ,con il suo inimitabile stile personale, la sequenza di eventi  dall’ invocazione, al saluto ai vecchi parrocchiani presenti fino alla cerimonia nella quale l’ Ambasciatore d’Italia ha presentato allo sponsor del centenario  Signor Paul Facchina le insegne di Commendatore al Merito della Repubblica Italiana.

 

Le celebrazioni sono contin uate a una settimasna di distanza con un concerto di musica sacra e classica dell’ Orchesra Sinfonica Toscanini, diretta dal maestro Giuliano Grisi, che ha segnato il passaggio dal primo centenario all inizio del secondo. (Pino Cicala)

Comments are closed.