varricchio (1)“Ho accettato con piacere la nomina. La considero un ulteriore strumento concreto per contribuire allo sviluppo dei rapporti economici e commerciali tra Italia e Stati Uniti”

 

MILANO – A seguito della modifica statutaria approvata in occasione dell’Assemblea Straordinaria dei soci AmCham che si è tenuta lo scorso 23 giugno a Milano, American Chamber of Commerce in Italy ha ufficialmente proposto all’attuale Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Armando Varricchio, di assumere la carica di presidente Onorario della Camera, ruolo già ricoperto, da tradizione, anche dall’ambasciatore USA in Italia in carica. AmCham è lieta di informare che l’ambasciatore Varricchio ha formalmente accettato la carica onoraria proposta da AmCham.

“Siamo molto onorati di poter annoverare l’ambasciatore italiano negli Stati Uniti quale presidente onorario della nostra associazione, a dimostrazione della capacità della Camera di rafforzare sempre più le relazioni transatlantiche a beneficio del proprio network” ha commentato Stefano Venturi, presidente di AmCham Italy e Ad gruppo Hewlett Packard Enterprise in Italia.

“La presenza autorevole dell’Ambasciatore Varricchio nella nostra organizzazione – ha aggiunto Simone Crolla, consigliere delegato di AmCham Italy – significa dare piena attuazione alla nostra missione statutaria, cioè la crescita delle relazioni cross-border, e conferma il commitment dell’Ambasciata italiana verso l’incremento degli IDE tra le due nazioni”.

«Ho accettato con piacere la nomina a presidente onorario di AmCham Italy. La considero un ulteriore strumento concreto per contribuire allo sviluppo dei rapporti economici e commerciali tra Italia e Stati Uniti» ha dichiarato l’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Armando Varricchio.(Inform)

Comments are closed.