L’ITALIAN SHORT FILM DAY 2015 A WASHINGTON DC

WASHINGTON\ aise\ – Sarà la sede dell’Ambasciata d’Italia ad ospitare l’Italian Short Film Day organizzato dall’Istituto Italiano di Cultura a Washington DC.
L’evento si terrà dalle 19 alle 21 di lunedì, 21 dicembre, che nell’emisfero boreale è il giorno più corto dell’anno e, come tale, il giorno in cui in tutto il mondo vengono celebrati i cortometraggi.
L’iniziativa, nata in Francia nel 2011 dal Centre National de la Cinématographie et de l’Image Animée, si è diffusa rapidamente in tutta Europa e arriva oggi a contagiare più di cinquanta Paesi nel mondo. L’idea è di offrire una finestra sul mondo del cortometraggio al pubblico generalista, a chi non frequenta i festival o le occasioni di programmazione più specialistiche.
Per l’Italia è il Centro Nazionale del Cortometraggio di Torino a proporre un programma di corti italiani recenti, fatto di generi e formati diversi tra loro. Un programma per il grande pubblico, in grado però di dare un’idea di dove il giovane cinema italiano stia andando e quali saranno le tendenze di domani.
I corti presentati per quest’anno sono: “L’attesa del maggio” di Simone Massi, 2014; “La salita” di Francesca Barison, 2015; “Eternit” di Giovanni Aloi, 2015; “Lo so che mi senti” di Francesca Mazzoleni, 2015; “Mamma mia” di Milena Tipaldo e Francesca Marinelli, 2013; “Ménage à trois” di Emanuele Daga, 2015; e “Frankie” di Francesco Francio Mazza, 2015. (aise) 

Comments are closed.