MATTARELLA A WASHINGTON: L’INCONTRO CON IL VICE PRESIDENTE BIDEN, RYAN E PELOSI

WASHINGTON\ aise\ – La terza giornata della visita del Presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, negli Stati Uniti si è aperta con una prima colazione di lavoro alla presenza di una rappresentanza di opinion makers statunitensi: Thomas Friedman del New York Times, Jim Hoagland del Washington Post e William Kristol di ABC News.
Il Capo dello Stato partecipa quindi ad una colazione offerta dal Vice Presidente degli Stati Uniti d’America Joe Biden. Successivamente è al Capitol Hill dove si intrattiene a colloquio con il Presidente della Camera dei Rappresentanti, Paul Ryan, e con la Minority Leader, Nancy Pelosi, insieme ad una rappresentanza bipartisan e bicamerale della leadership del Congresso. Sempre al Capitol Hill il Presidente Mattarella incontra una rappresentanza della Italian American Congressional Delegation.
Tappa successiva della visita, domani, 10 febbraio a New York: a Palazzo di Vetro il Capo dello Stato avrà colloqui con il Presidente dell’Assemblea Generale, Mogens Lykketoft e con il Segretario Generale della Nazioni Unite, Ban Ki-moon. Il Presidente Mattarella si recherà quindi alla sede della Rappresentanza permanente d’Italia presso l’ONU per incontrare i funzionari italiani delle Nazioni Unite.
Nel pomeriggio visiterà il Ground Zero e il Memoriale dell’11 settembre per poi trasferirsi al Museo Guggenheim dove incontrerà la comunità italiana.
L’11 febbraio mattina il Presidente Mattarella pronuncerà un discorso alla Columbia University. Si recherà quindi a Ellis Island e visiterà l’esposizione sull’emigrazione verso gli Stati Uniti.
Venerdì 12 febbraio il Capo dello Stato sarà a Houston, ultima tappa della visita, dove visiterà il Johnson Space Center con una rappresentanza di astronauti italiani. (aise) 

Comments are closed.