mattarellaprpiano    

ROMA – “Nella ricorrenza della Giornata dedicata al ricordo dei caduti militari e civili nelle missioni internazionali per la pace, 12° anniversario del tragico attacco terroristico di Nassiriya, rivolgo il mio commosso pensiero a tutti coloro che hanno perso la vita al servizio della Patria e della causa della solidarietà internazionale, chiamati ad offrire il nostro aiuto per la speranza di un futuro migliore a tanti popoli oppressi da guerre, povertà ed ingiustizie”. E’quanto afferma il presidente della Repubblica Sergio Mattarella nel messaggio inviato al ministro della Difesa, Roberta Pinotti.

“Il proliferare di instabilità e di crisi in tante aree del mondo – prosegue il capo dello Stato – coinvolge sempre più l’intera comunità internazionale, con situazioni difficili e nuove rispetto al passato, con rischi crescenti ai confini del continente europeo. Il cambiamento epocale in corso può essere affrontato e governato solo attraverso la coesione dell’intera Unione e la piena condivisione nel Paese.  Militari e civili, impegnati nelle diverse aree in cui il Paese ha offerto il proprio autorevole contributo per la tutela dei diritti fondamentali dell’uomo e per la pacifica convivenza tra i popoli, hanno sempre potuto avvertire il sostegno concorde della nostra opinione pubblica. L’Italia guarda a loro con affetto e rispetto.

Continuare questa difficile opera – conclude Mattarella – è il miglior modo di onorare la memoria di quanti hanno speso la loro esistenza sino all’estremo sacrificio, lungo il tormentato percorso per la costruzione della pace. Ai cari familiari dei caduti, che portano il fardello più grande, esprimo la riconoscenza del Paese e i sentimenti della mia affettuosa vicinanza”. (Inform)

 

Comments are closed.