ROMA\ aise\ – A quasi un anno dalla presentazione ufficiale, è stato rilanciato oggi all’assemblea plenaria del Cgie “Farnesina e Touring Club: nel mondo per l’Italia”, progetto che il Ministero degli Esteri ha avviato con il Touring Club Italiano per rilanciare il “brand Italia” sia presso i nostri connazionali, che nei riguardi dei turisti stranieri.

L’iniziativa – che si concretizza nella carta socio estero che dà vantaggi e facilitazioni – è pubblicizzata su tutti i siti di Ambasciate e Consolati all’estero.

La carta “socio estero” ha un costo di 25 euro; ci si iscrive dal sito dedicato www.touringcard.it, al momento bilingue (italiano e inglese) e si paga con carta di credito. Sul portale sono illustrati tutti i servizi e le convenzioni, selezionate dal Tci. Si tratta di 6.000 esercizi, tra Musei, ristoranti, centri benessere, parchi naturali. Il sito consente di prenotare online l’autonoleggio, così come un biglietto del treno, una camera in albergo o una visita turistica.

L’iscrizione dà vita ad una “tessera virtuale” che dà accesso da subito ai servizi, mentre la carta vera e propria arriverà al domicilio estero del connazionale, o del turista straniero, nei giorni successivi all’iscrizione.

Infine, il sito contiene tutte le mappe dell’Italia accessibili da mobile, dunque smartphone e tablet. (aise)

 

Comments are closed.