gentiloniROMA\ aise\ – È Paolo Gentiloni il nuovo ministro degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale. L’annuncio è arrivato stamattina, dopo le dimissioni di Federica Mogherini, che da domani ricoprirà la carica di alto rappresentante della Politica Estera dell’Ue.

Ieri l’incontro del presidente del Consiglio Matteo Renzi e del capo dello Stato Giorgio Napolitano, che aveva sollecitato una nomina veloce. E così è stato.

Deputato in Parlamento, 60 anni il 22 novembre, Gentiloni fa parte della Commissione Esteri della Camera ed è presidente della sezione Italia-Stati Uniti dell’Unione Interparlamentare.

Laureato in Scienze Politiche, giornalista professionista ed esperto in comunicazione, negli anni Novanta ha lavorato al Comune di Roma come portavoce del sindaco ed assessore al Turismo e al Giubileo.

Componente della Direzione Nazionale del Partito Democratico, è stato coordinatore della campagna dell’Ulivo per le elezioni politiche del 2001. Eletto in Parlamento dal 2001, è stato presidente della Commissione di Vigilanza Rai (2005-2006) e ministro delle Comunicazioni (2006-2008) del governo Prodi.

È stato tra i fondatori della Margherita nel 2002 e ha fatto parte del Comitato dei 45 fondatori del Pd nel 2007. (aise)

 

 

Comments are closed.