Il 5 maggio la capitale americana festeggia la canonizzazione di Giovanni Paolo II e Giovanni XXIII con l’evento “Peace Through Music”, un concerto dedicato alla pace e alla fratellanza tra i popoli, nello spirito di Papa Francesco. Frutto di una partnership tra l’Università di Georgetown, l’Arcidiocesi di Washington DC, la Nunziatura Apostolica, le Ambasciate negli Stati Uniti di Italia, Polonia e Argentina, e la rete televisiva PBS, il concerto sarà condotto dal Maestro Gilbert Levine, conosciuto anche come “The Pope’s Maestro”, per la sua amicizia e collaborazione con il Papa polacco.

“La musica è un mezzo straordinario per unire popoli di cultura e fedi diverse, è un linguaggio universale”, ha commentato l’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti Claudio Bisogniero. “In questo caso, è anche una fonte d’ispirazione per quella pace e amicizia tra i popoli cui Giovanni XXIII e Giovanni Paolo II hanno offerto un contributo senza pari”.

 

“Una delle principali sfide del nostro tempo – se non addirittura la più importante – è legata proprio al dialogo interreligioso”, ha dichiarato l’italo-americano John J. DeGioia, Presidente della Georgetown University .

 

Comments are closed.