PIZZA3

COMO\ aise\ – Pizza batte hamburger dieci a uno. Almeno secondo i maniaci di internet che amano fotografare e farsi fotografare con i loro piatti preferiti. La ricerca, promossa dallo chef Alessio Mecozzi (a capo della cucina del prestigioso Castadiva Resort di Blevio sul lago di Como, che ha cucinato per divi del calibro di Robert De Niro, Stevie Wonder, l’emiro del Qatar e gli One Direction) e realizzata in collaborazione con l’agenzia di comunicazione Klaus Davi, evidenzia che la pizza è in assoluto il piatto più fotografato e selfato di tutto il pianeta. Lo studio verrà presentato a ottobre al Castadiva Resort.
Come rilevato dalla ricerca promossa da Mecozzi, la pizza svetta nella top 10 dei cibi più fotografati su Instagram con oltre 17 milioni di scatti.
Ma, contrariamente alle aspettative, non è l’Italia a vantare il maggior numero di “pizza-addicted”, bensì New York, il cui numero di fotografie con hashtag #pizza (pari a 6,1%), è più alto di quello di Napoli (2,1%), Roma (0,7%), Milano (1,6%) e Bologna (0,8%) messe assieme, come rivelato dal sito britannico Photoworld. Non a caso, negli Stati Uniti si divorano in media 13 kg di pizza a persona all’anno, quasi il doppio rispetto al Belpaese, dove se ne consuma circa la metà. Certo, la stima è legata soprattutto alla popolosità delle città, ma il dato è che la pizza piace a tutte le lati. Lo dimostra anche il fatto che “l’arte dei pizzaiuoli napoletani” sia in corsa per la candidatura a patrimonio culturale immateriale dell’Unesco per il 2015/2016.
“I dati evidenziati dalla ricerca – dichiara Mecozzi – confermano la popolarità della pizza, ma anche degli spaghetti, entrambi considerati gli ambasciatori della cucina italiana nel mondo e tra i piatti più selfati”.
Gli spaghetti, infatti, secondo lo studio si aggiudicano un bel settimo posto nella top 10, con più di 1 milione e 500mila scatti.
E in tutto questo, cosa ne è stato del “povero” hamburger? Secondo la ricerca commissionata da Mecozzi, con poco più di 1 milione di post, l’hamburger si aggiudica uno “striminzito” decimo posto. A fotografarlo di più sono i londinesi (4,7%). Per quanto riguarda il sushi, invece, Milano con il 2,7% di scatti supera Tokyo con il 2,4% di foto. Curioso anche il trend fotografico dei macarons, più immortalati a Bangkok (8,7%) che a Parigi (6%).
Secondo la ricerca, ecco il dettaglio dei 10 piatti più fotografati, di cui si stima che circa il 25% siano selfie, circa il 60% siano scatti ai soli piatti e circa il 15% siano immagini riconducibili al tema cibo: 1. Pizza 17.300.000; 2. Sushi 13.700.900; 3. Pasta 6.310.800; 4. Burger 4.760.000; 5. Bacon 4.590.600; 6. Sandwich 2.300.800; 7. Spaghetti 1.500.700; 8. Macarons 1.500.000; 9. Gelato 1.400.500; 10. Hamburger 1.200.000. (aise) 

Comments are closed.