ROMA – La Sicilia si dà un nuovo ‘look digitale’ per attirare sempre più turisti con il nuovo portale ‘Sicilia 360’, presentato alla Farnesina alla presenza del ministro degli Esteri Giulio Terzi.

L’obiettivo è di sfruttare al meglio le “potenzialità economiche e la ricchezza artistica e culturale ed il patrimonio umano formidabile” della Sicilia, ha spiegato Terzi, sottolineando che questa iniziativa rientra nelle buone pratiche per la promozione del sistema Italia. In particolare, le politiche sul turismo si rivolgono principalmente ai mercati emergenti dei Brics, come la Cina, la cui presenza turistica in Italia nel 2013 dovrebbe aumentare del 30% per un oltre un miliardo di euro di fatturato, ha rilevato Terzi.

Il turismo ha portato in Italia 76 milioni di stranieri nel 2011 per un volume d’affari di 30 miliardi di euro, ma il sud ne ha beneficiato solo per il 10%. “Sicilia 360” vuole essere uno strumento in più per incrementare queste cifre, ha spiegato il presidente di Unioncamere Sicilia Giuseppe Pace.

Il portale offre all’internauta diversi motori di ricerca, informazioni su mezzi di trasporto e alberghi, offrendo una visione completa sull’isola (a 360 gradi, appunto) che comprende anche la filiera dell’agroalimentare e dell’industria culturale. (Inform)

 

 

Comments are closed.