quirinale, fumataROMA\ aise\ – C’è da aspettare ancora per sapere chi sarà il successore di Giorgio Napolitano al Quirinale. Anche sulla candidatura di Romano Prodi, e nonostante dal quarto scrutinio non occorra più la maggioranza assoluta, il Pd non è riuscito a trovare i voti necessari per eleggere il nuovo Capo dello Stato. Almeno un centinaio i “franchi tiratori” che hanno dirottato i loro voti su Rodotà e Cancellieri.

504 il quorum da raggiungere: Prodi si ferma a 395. Sale Stefano Rodotà, candidato 5 Stelle, che ha ottenuto 213 voti; 78 preferenze sono andate a Anna Maria Cancellieri, e 15 a Massimo D’Alema. 15 le schede bianche. voti anche per Napolitano (2) e Franco Marini (3). Un voto ciascuno a Bonino, Veltroni, Fioroni, Andreotti e Migliavacca. 732 voti su 1007 grandi elettori; 7 i voti dispersi, 4 le schede nulle. Domani alle 10 Parlamento convocato per la quinta votazione. (aise)

Comments are closed.