WASHINGTON\ aise\ – Domani, 7 novembre, in prima statunitense, un documentario italiano inaugura le celebrazioni del bicentenario della nascita di Wagner e di Verdi della Library of Congress di Washington. La proiezione è patrocinata dalla Direzione Generale per la Promozione e la Cooperazione Culturale del Ministero degli Affari Esteri, dall’Ambasciata d’Italia negli Stati Uniti e posta sotto l’egida del “2013 anno della cultura italiana negli Usa”

Si tratta di “Richard Wagner. Diario veneziano della sinfonia ritrovata”, scritto e diretto da Gianni Di Capua (2013). Prodotto da Kublai Film in associazione con Tunastudio e Tiven Group, il documentario è stato realizzato con il sostegno del Fondo regionale per il cinema della Regione del Veneto e della Camera di Commercio di Venezia – Imprese creative.

Il racconto dei giorni veneziani di Wagner – gli ultimi, poche settimane dopo qui moriva – di sua moglie Cosima e dei loro figli, nel dicembre del 1882, svela anche, e forse soprattutto, cosa fosse la musica per Wagner, quale il suo fine e come poteva essere raggiunto.

Il documentario coglie nelle celebrazioni del bicentenario della nascita di Richard Wagner, l’occasione di portare in evidenza un episodio poco noto della vita del grande compositore tedesco, sullo sfondo del rapporto privilegiato tra Wagner e Venezia, la città che ha più amato e dove morirà il 13 febbraio1883.

Al centro della vicenda il ritrovamento e l’esecuzione di una sinfonia giovanile di Wagner creduta persa che il musicista dirigerà nell’intimità famigliare, la sera di Natale del 1882 dopo essersi inaspettatamente posto alla testa di un’orchestra del tutto speciale, formata dagli insegnanti e dagli allievi del Liceo Musicale Benedetto Marcello di Venezia.

Il progetto, frutto di un’approfondita ricerca d’archivio, si basa su documenti storici disparati e costituiscono il materiale narrativo articolato su più piani intersecati tra loro tra cui figurano alcuni brani tratti dai Diari-Tagebücher di Cosima Wagner Lizst e il lungo resoconto-Bericht del concerto scritto da Wagner a Venezia, alcuni giorni dopo lo storico evento.

Per l’alto valore culturale e qualità del film, su invito della direzione artistica del Bayreuther Festspiele, il film è stato presentato nell’ambito del festival wagneriano lo scorso luglio. Con una medesima motivazione e data la stretta pertinenza dei suoi contenuti con le collezioni della Library of Congress di Washington, la Direzione della prestigiosa istituzione americana, ha inteso presentare il documentario nella serata inaugurale delle iniziative offerte in occasione delle celebrazioni del bicentenario della nascita di Verdi e di Wagner, domani presso il Mary Pickford Theater. La proiezione sarà preceduta da un intervento dell’autorevole referente per la Music Division della Library of Congress, Robin Rausch. (aise)

Comments are closed.