ROMA\ aise\ – La decisione è arrivata nella tarda serata di ieri, al termine della riunione del Consiglio dei Ministri. Le elezioni per il rinnovo dei Comites, inizialmente previste per il 19 dicembre 2014, sono state rimandate al 17 aprile 2015.

La decisione – che mette fine alle tante polemiche dovute ai tempi ristretti per la presentazioned elle liste e per l’iscrizione nell’elenco degli elettori – è arrivata grazie alla sensibilità del ministro degli Affari Esteri, Paolo Gentiloni, che si è fatto interprete delle preoccupazioni espresse dal Comitato per le Questioni degli Italiani all’Estero del Senato.

Così ieri Gentiloni ha portato in Consiglio dei Ministri un provvedimento, poi approvato dai colleghi di governo, che posticipa la data di voto per l’elezione dei componenti dei Comitati degli italiani all’estero. Un provvedimento, si legge in una nota di Palazzo Chigi, “che si è reso necessario per favorire una maggiore affluenza al voto, visto che la nuova procedura di registrazione introdotta per la prima volta richiede tempi ulteriori per raccogliere una più vasta partecipazione”. (aise)

 

Comments are closed.