RIENTRO IN ITALIA DEL FUCILIERE DI MARINA MASSIMILIANO GIRONE
RIENTRO IN ITALIA DEL FUCILIERE DI MARINA MASSIMILIANO GIRONE

ROMA/ aise/- Salvatore Girone, il fuciliere di Marina italiano trattenuto in India da oltre 4 anni, è alla fine rientrato in patria, atterrando all’Aeroporto di Ciampino nel pomeriggio di oggi.
Girone era accompagnato dall’Ambasciatore italiano a Nuova Delhi, Lorenzo Angelone, e dal Consigliere militare di Palazzo Chigi, Carmine Masiello. Ai suoi primi passi sul suolo italiano è partito spontaneo un applauso. Poi Girone è stato accolto dal Ministro degli Esteri Paolo Gentiloni, con una calorosa stretta di mano e, quindi, con un lungo abbraccio, dal Ministro della Difesa Roberta Pinotti. “La sua voce” ha commentato più tardi la Pinotti “era quella di un uomo che si è tolto un peso dal cuore”.
Ad attendere il sottufficiale, naturalmente, la moglie Giovanna, i figli Michele e Martina e il padre Michele. La famiglia Girone era reduce da un incontro con il Capo dello Stato Sergio Mattarella , che ha confidato loro che riceverà il militare molto volentieri al Quirinale, “quando lui se la sentirà”. Una data potrebbe essere il 9 giugno, Festa della Marina .(aise)

Comments are closed.