In un tour oltreoceano non può mancare una tappa nel Nevada. Più precisamente a Las Vegas, la Sin City d’America, ovvero la Città del Peccato: nella mente di tutti i turisti è associata a belle donne, grandi casinò e locali notturni. Lo sfarzo che si vive in questo scorcio d’America è veramente smisurato: vediamo quali sono i locali top per passare qualche giorno di divertimento e relax.

La patria degli hotel – casinò     
Tipo di struttura talmente diffusa a Las Vegas, tanto che una parte della città è dedicata solamente a questo. Parliamo della Las Vegas Boulevard South, meglio nota come Las Vegas Strip: qui possiamo trovare tutti i migliori casinò non solo della città, ma (almeno) di tutti gli Stati Uniti. Tre di queste imponenti e ricche strutture sono dei must per i turisti: il Bellagio, il Ceasars Palace e il Paris Las Vegas.

Partiamo, con la descrizione, da quest’ultimo, in quanto quello più conosciuto: talmente sobrio da poter annoverare anche una riproduzione dei due monumenti principali di Parigi. Stiamo parlando della Tour Eiffel, alta 165 metri, la metà dell’originale, e l’Arco di Trionfo. Inaugurato nel 1999, l’hotel conta quasi 3000 stanze ed il casinò si aggira intorno agli 8000 metri quadrati.

picture

Dopodiché passiamo al Ceasars Palace, l’edificio con più storia dei tre sopracitati: l’inizio dell’attività è datato infatti 1966 e negli anni la struttura ha raggiunto la capienza di oltre 3300 camere, suddivise in cinque imponenti torri. Qui si sono esibiti molti dei musicisti in voga negli ultimi 50 anni, come Elton John, Diana Ross o Frank Sinatra, e si sono disputati anche eventi sportivi importanti, soprattutto di Wrestling. Il casinò, spesso sede di grandi tornei di poker, copre un’area praticamente doppia di quella del Paris Las Vegas: i metri quadrati superano infatti la soglia dei 15000, rendendo la struttura una delle più imponenti in assoluto nella Las Vegas Strip.

Arriviamo quindi ora all’Hotel Bellagio, famoso per essere stato il set dei film Una notte da leoni e Ocean’s Eleven: la parte del casinò copre quasi 11.000 quadrati, mentre l’hotel sfiora le 4000 abitazioni. Tra le attrazioni principali del Bellagio figura soprattutto il lago artificiale esterno: di fronte all’ingresso infatti, è disposta una serie di fontane che si attivano ad intermittenza. L’effetto, creato anche grazie all’utilizzo di luci apposite, crea uno spettacolo incredibile, che ogni anno attira milioni di visitatori: il getto delle fontane infatti può superare i 100 metri, lasciando i turisti a bocca aperta.

Las Vegas Strip: una scelta infinita

Quelli che abbiamo citato sono solo tre dei tantissimi casinò della Sin City: al fianco del Ceasars Palace infatti troviamo il The Mirage, che può vantarsi addirittura di avere un proprio vulcano. Proseguendo nella nostra rassegna troviamo il Mandalay Bay Resort and Casinò, che rientra tra i 10 più grandi al mondo e conta 43 piani e 24 ascensori. Nelle sue stanze si sono svolti importanti eventi, come il musical Mamma mia! e l’edizione 2010 di Miss Universo. Chiudiamo la lista con l’ Excalibur Hotel and Casino, da oltre 4000 stanze, ed il Binion’s Horseshoe, struttura speciale in quanto prima ad aprire i battenti nel 1951. Questo casinò è stato infatti il precursore della Las Vegas del gioco d’azzardo e, per oltre 30 anni, ha ricoperto il ruolo di casa delle World Series of Poker, maggiore evento della disciplina.