LIDOlogo

WASHINGTON\ aise\ – Il Lido Civic Club di Washington D.C., associazione di professionisti ed imprenditori italo americani fondata nel 1929, ha conferito il “Friendship Award” a Melo Cicala in riconoscimento di oltre mezzo secolo di servizio alla comunità.
La cerimonia ha avuto luogo nella annuale Congressional Night dedicata ai parlamentariItalo americani degli Stati Uniti;.Il.On.Bill Pascrell, che ha presentato la targa assieme al presidente del Lido Civic Club avvocato Brian della Rocca, ha ricordato l’opera del Lido per assistere i nuovi emigrati nell’inserimento nella società ed il contruibuto del premiato alla comunita italiana.
Melo Cicala, Architetto d’Interni, Imprenditore, promotore, impresario, businessman, produttore radio-TV, giornalista, ristoratore, nasce a Fiumedinisi (Me) il 10 febbraio 1934, vive e studia a Roma, al Collegio Santa Maria prima di emigrare negli Stati Uniti nel 1952.
Frequenta l’Accademia d’Arte Drammatica, allo Speech and Drama Department della Catholic University of America e dell’American University di Washington e l’Università per Stranieri di Perugia.
Iscritto all’American Association of Actors and Artists AFL-CIO Italian Actors Union; AFTRA and Actors Equity, è membro della Foreign Press Association of New York, NY.
In Washington comincia l’attività in Radio e Televisione nel 1953, dando vita al primo programma radiofonico settimanale in italiano nell’area metropolitana, al quale si aggiunge la televisione nel 1967 con “Panorama Italiano”, precursore di Antennitalia, RadioTV Nework, che dà vita, negli anni 80 al network TELEMIA-TV con un palinsesto settimanale di 18 ore per un’area estesa dal West Virginia a New York con le grandi aree metropolitan di Washington, DC, Baltimore, Philadelphia e la Western Pennsylvania, il New Jersey, la Valle del Delaware. Il mezzo di comunicazione indipendente per la diffusione della lingua, cultura, tradizioni italiane e promozione del Made in Italy.
Travel Editor, rappresentante negli Usa della rivista ITALY-ITALY coordina la Conferenza sul Turismo, che presenta al Gala Annuale della NIAF in Ottobre; segue nel 1995 la commessa dell’Ente Ferrovie dello Stato (TrenItalia) per allestire la mostra itinerante virtuale per la presentazione della TAV, esibita nella Great Hall della Union Station di Washington e visitata da migliaia di ammiratori della tecnologia e design italiano.
Impresario produttore/direttore, organizza le tournèe negli Usa e in Canada del Festival della Canzone Italiana, Carosello Napoletano, le Compagnie Teatrali Giglio, Gardenia, Cuomo, Russino, raggiundendo e portando un’aria di italianità nelle comunità di emigranti sparse nelle regioni più remote del Nord America. Chiamato al servizio di leva dalla United States Army, Special Services, allestisce programmi di intrattenimento per le truppe americane stazionate presso la NATO in Europa con la Seventh U.S. Army Symphony Orchestra and Soldiers Shows, di stanza a Stoccarda, Germania.
Cultore della enogastromomia regionale d’Italia, nel 1967 apre a Washington “Melo’s Place”, il primo ristorante di Washington acclamato “italian-italian” dai recensori dei media per l’impeccabile cucina e selezione di vini (Italian-Italian da distinguersi dai numerosi locali Italian-American).
I prestigiosi quotidiani della Capitale – Washington Post, Evening Star e Washington Daily News – lo eleggono tra i top ten dei nuovi ristoranti dell’area metropolitan di Washington nel 1967-1968.
Presto, con la Nuova FAEMA di Milano, promossi dall’Espresso Connection da lui fondata, l’area di Washington comincia a popolarsi di locali per la degustazione del Caffè Espresso e del binomio cappuccino-cornetto.
Senza tralasciare altre attività di carattere civico e socio-professionale, Melo Cicala, fra l’altro, si impegna nella comunità come segue: Fondatore dell’Associazione “Siciliani d’America” si impegna a coprodurre a Palermo la registrazione dal vivo del video “Siciliani Brava Gente” di Sasà Selvaggio, cabarettista di grido in Sicilia, iniziativa promossa dalla Regione e in cooperazione con la Provincia, e distribuito alle comunita’ siciliane del Nord America; organizza il tour del Teatro delle Arti, diretto da Gilberto Idonea, nel repertorio classico del teatro siciliano con capolavori come: U sapiti com’e’; l’Eredità dello zio buonanima; Gatta ci cova; Berretto a Sonagli, ecc; è protagonista dell’episodio dalla produzione PBS, (il network nazionale della television pubblica deegli USA) della serie “Urban Odissey”, dedicato alla vita di Padre Nicolas DeCarlo, fondatore della Chiesa del Santo Rosario, fonte della presenza dell’emigrazione italiana a Washington, promotore di attività socio-culturali ed assistenza religiosa, continuandone la crescita culminata con l’aggiunta di Casa Italiana, il centro socio-culturale, che con l’annessa Casa Italiana Language School assicura a Washington la presenza della cultura italiana e l’insegnamento della lingua.
È Socio Fondatore della Loggia Fiumedinisi e della International Lodge dell’OSIA; l’Italian-American Chamber of Commerce of Washington-Baltimore; il Circolo della Briscola; è membro della Italian American Chamber of Commerce in the United States con sede in San Francisco; l’American Chamber of Commerce di Milano; Membro del ROTARY INTERNATIONAL, è past- president, “Paul Harris Fellow” ed Uomo dell’Anno 2002-2003; Charter Member of Catholic War Veterans of America, P.DeCarlo Post.
Fra le attività con suo attivo coinvolgimento da notare: Direttore esecutivo del Museo Itinerante dell’Emigrazione Italiana nelMondo (NIAM); Direttore Esecutivo dell’Ufficio Nazionale della National Sicilian American Foundation (NSAF) San Francisco, Bureau di Washington, D.C.; Comitato Esecutivo COPILAS, per la promozione delll’inseegnamento della lingua italiana a livello “High School” partecipazione al Programma AP livello università; Comitato Esecutivo Gemellaggio Roma-Washington DC; Comitato Esecutivo Celebrazioni annuali del Columbus Day, Washington DC; Comitato Esecutivo, Soccer World Cup, 2009, Washington DC; Comitato di Presidenza, AITEF, (Ass Ital Assistenza Emigrati e Famiglie, o.n.l.u.s.), Roma, socio fondatore della Consulta Nazionale Emigrazione; Commissario per il Nord America; Direttore Esectivo, ITALICACENTRE, consulting/management/promotion/marketing and personal relations; Eletto al COMITES (Comitato del Italiani all’Estero) della XI Circoscrizione Consolare di Washington DC. È stato presidente dal 2004 al 2015, ed ha coperto per quattro volte la carica di Coordinatore Nazionale (Intercomites) dei Comites degli Stati Uniti (2005, 2006, 2009, 2015).
In riconoscimento delle sue attività e per la sua incessante devozione alla diffusione della cultura e lingua italiana, i suoi colori, la promozione del turismo, commercio, enogastronomia, l’essere italiano, il Presidente della Repubblica Carlo Azelio Ciampi, nel 2006, ha insignito Carmelo Cicala al Merito dell’Ordine della Stella della Solidarietà Italiana con il grado di Commendatore.
Ha tre figli, Conte Carmelo, Katherine Andrea, e Anna Clementina, rispettivamente Laureati in Legge, Anthropologia e Letteratura.
Il Lido Civic Club (lidocivicclub.com) ha distribuito oltre 450.000 dollari in borse di studio ed appoggia e finanzia programmi culturali,organizzazioni patriotiche ed altre attivita filantropiche nella area Metriopolitana ed oltre. (pino cicala\aise) 

 

Comments are closed.