Come accennato prima, il Super Bowl è uno degli eventi sportivi più seguiti al mondo, se non addirittura il più seguito. Il football americano vanta infatti appassionati in ogni angolo del pianeta e, quando è tempo di Super Bowl, nessuno può perdere la diretta televisiva e lo spettacolare Halftime show. A fine primo tempo si assiste infatti ad uno spettacolo nello spettacolo, che negli anni ha visto artisti di fama mondiale come Michael Jackson, James Brown, Madonna o Lady Gaga.

Possibilità di back to back per i Patriots?
Le chances di New England di ripetere la vittoria nell’ultimo Super Bowl ci sono effettivamente tutte, a partire dalla conferma per un altro anno di Tom Brady (che ha passato i 40 anni), forse il quarterback più forte della storia. I Patriots puntano senza mezzi termini alla conferma del titolo vinto a febbraio, quando proprio Brady fu eletto miglior giocatore della finale. In caso di secondo successo consecutivo, New England raggiungerebbe gli Steelers in cima alla lista delle squadre più titolate della Nfl, con 6 trofei “Vince Lombardi” in bacheca.

Proprio Pittsburgh è una delle principali antagoniste di Brady e compagni: gli Steelers vogliono allungare in testa alla classifica di franchigia più vincente del campionato, ma dovranno fare i conti anche con altre squadre. Una possibile contendente al titolo è Atlanta: dopo la sconfitta patita per mano dei Patriots nel Super Bowl di febbraio, il numero LI (51), i Falcons puntano a migliorare il piazzamento dello scorso anno. E per farlo c’è una sola possibilità: vincere, mettendo quindi il primo “Vince Lombardi” in bacheca. Una franchigia che di successi invece ne ha già ottenuti parecchi è Seattle: i Seahawks, dopo una stagione ricca di infortuni, vogliono recitare un ruolo da protagonisti.

picture

I protagonisti del Super Bowl   
Il 4 febbraio 2018, a Minneapolis, Minnesota, avrà luogo il Super Bowl LII. È la seconda volta che l’atto conclusivo della NFL si svolge in questa città, ma la prima nel nuovo stadio, il U.S. Bank Stadium. Il nuovissimo impianto, costato oltre un miliardo di dollari ed inaugurato solamente nel 2016, può contare su una capienza di 70000 posti.

Al momento è ancora troppo presto per conoscere quelle che saranno le due squadre partecipanti, e rimane un segreto anche il nome di chi avrà l’onore e l’onere di apparire durante l’Halftime show, lo spettacolo che va in scena durante la pausa principale del match. Come già accennato, dal ’66 (data di fondazione del Super Bowl) ad oggi, si sono alternate le più grandi personalità della musica. Solo per fare un esempio, nel 2017 la star era Lady Gaga, che è giunta allo stadio calandosi da un elicottero ed ha suonato a tratti sospesa a mezz’aria. Per la prossima edizione si parla di Jay-Z, ma il rapper statunitense sembra aver declinato l’offerta per ragioni personali.

In attesa di conoscere tutti i nomi dei protagonisti, ecco che l’importanza e il seguito di questo evento sono ribaditi ancora una volta dai numeri: l’evento di quest’anno ha ottenuto uno share del 70% negli Stati Uniti, con quasi 120 milioni  di telespettatori. Chiudiamo invece con una curiosità legata alla pubblicità: il costo di uno spot durante l’evento si aggira tra 4,5 e i 5 milioni di dollari per 30”. Una cifra decisamente fuori portata, ma in linea con quello che è l’evento più importante degli sport a stelle e strisce.