Washington,  Aperta   presso la prestigiosa President Woodrow Wilson House di Washington la mostra fotografica “Guerra e Arte – Distruzione e Protezione del Patrimonio Culturale Italiano durante la Prima Guerra Mondiale”. La mostra, che aveva fatto una prima tappa al National World War I Museum Kansas City in occasione del centenario dallo scoppio della Grande Guerra, è stata organizzata dall’Istituto per la Storia del Risorgimento Italiano di Roma, dall’Ambasciata d’Italia e dall’Istituto Italiano di Cultura a Washington, in collaborazione con l’Istituto Italiano di Cultura di Chicago.

Le immagini raccontano la tenacia degli Italiani nel salvare il proprio patrimonio storico artistico durante le ostilità.

“Come Italiani siamo particolarmente orgogliosi di partecipare alla commemorazione mondiale della Grande Guerra con un’iniziativa che non a caso si concentra su un messaggio universale: l’assoluta necessità di proteggere l’arte dalla barbarie della guerra. Un tema purtroppo attuale ai giorni nostri, su cui il Governo italiano è impegnato in prima fila” ha commentato l’Ambasciatore d’Italia negli Stati Uniti, Claudio Bisogniero. “Siamo onorati di poterlo fare nel Museo dedicato al Presidente Wilson, uno dei più grandi difensori della pace e del dialogo tra le nazioni nella storia del ventesimo secolo”.

(ndr) Visitando la Mostra si puo visitare la residenza del Presidemte Wilson che rimase a Washington dopo la fine del suo mandato e che e’ stata mantenuta dalla vedova che  ha trasferito l’edificio ed il contenuto alla National Preservation Trust. La  visita alla residenza fa scoprire i principi che hanno guidato le decisioni del Presidente Wilson che si sentuiva particolamente legato all’Italia e che era fiero di essere Cittadino di Roma.

 

Comments are closed.